La Commissione Banche è in mano al Giglio Magico

Renzi mette i suoi fedelissimi a gestire l’inchiesta parlamentare. Si tratta sul presidente: difficile Casini, forse sarà il ‘verdiniano’ Zanetti
La Commissione Banche è in mano al Giglio Magico

Ci siamo quasi. Dopo quattro anni e mezzo dalla proposta di istituzione e a tre mesi dal varo definitivo, la prossima settimana la commissione d’inchiesta parlamentare sul sistema bancario potrà iniziare a lavorare. Peccato che, anche a leggere i 40 nomi che la comporranno, ci sia da aspettarsi poco e niente: al massimo qualche operazione […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.