La Cassazione corregge Renzi sul falso in bilancio

Nella legge sul nuovo reato, il governo s’era “scordato” le valutazioni taroccate tra le fattispecie delittuose. La Corte rimedia: sono reato
La Cassazione corregge  Renzi sul falso in bilancio

Le Sezioni Unite della Cassazione hanno evitato il colpo di spugna per i “falsari” dei bilanci a suon di stime gonfiate. Ieri hanno deciso che, anche dopo la modifica della normativa, resta punibile pure il falso in bilancio cosiddetto “valutativo”. Lo spettro di un’amnistia di fatto si è prospettata l’anno scorso perché nella riforma c’è un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.