La Cassazione: “Colpa imponente di tutti i manager”

La Cassazione: “Colpa imponente di tutti i manager”

Il rogo allo stabilimentoThyssen di Torino che la sera del 5 dicembre 2007 uccise sette operai, fu dovuto a una “colpa imponente” dell’ex ad tedesco dello stabilimento, Harald Espenhahn, e dei suoi stretti collaboratori. Colpa legata al determinare la totale assenza di adeguate misure di sicurezza. Lo scrive la Cassazione nelle motivazioni del verdetto definitivo […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.