La Carta val più dell’osteria, non è un pranzo di gala

Questo giornale ieri ha ospitato un’intervista al professor Pace, presidente del Comitato del No, per spiegare tutti i dubbi sul voto all’estero, chiarendo che il problema sono le procedure che non garantiscono la libertà e la segretezza del voto, come prescrive la povera Costituzione all’articolo 49. Sono partiti alti strali sulla pretestuosità di allarmi preventivi: […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.