Keith Jarrett, dichiarazione d’amore agli italiani

Keith Jarrett, dichiarazione d’amore agli italiani

Personaggio bizzarro e pianista eccelso, Keith Jarrett ha con il nostro Paese un rapporto conflittuale. L’Italia fu tra le prime piazze in cui rientrò dopo il famigerato ritiro per “affaticamento cronico”, poi ci fu l’infelice uscita contro il pubblico perugino, presto sanata da un ritorno che aveva giurato non ci sarebbe mai stato. Il disco […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.