Juan Manuel, il prete messicano anti-narcos sotto al Muro di Trump

Protagonista della campagna per candidarlo al Nobel per la Pace, padre Solalinde gira l’Italia con la scorta
Juan Manuel, il prete messicano anti-narcos sotto al Muro di Trump

Chi non si è indignato, chi non si è commosso l’altra sera vedendo il film dedicato su Rai3 alla grande marcia dei diritti di Martin Luther King? Chi non è trasalito vedendo i razzisti dell’Alabama uccidere un reverendo colpevole di essere “peggio dei negri” perché esponente della razza dei “bianchi che stanno con i negri”? […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.