Jihad, Parigi teme il contagio nelle carceri

Detenuti e guerra santa - 1.500 posti per isolare gli estremisti che potrebbero fare proseliti
Jihad, Parigi teme il contagio nelle carceri

La Francia creerà 1.500 nuovi posti nelle carceri per isolare i detenuti radicalizzati e accogliere i jihadisti di ritorno dalle zone di guerra in Siria e Iraq. Di questi posti, 450 saranno creati prima della fine dell’anno. È una delle misure del nuovo piano di prevenzione della radicalizzazione presentato dal premier Edoaurd Philippe. Sui circa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.