Ivan Scalfarotto, tortura e ping pong

Ivan Scalfarotto, tortura e ping pong

C’è chi dice che il bicameralismo non è un problema. E ci si dimentica del fatto che alcune leggi vengono approvate da un ramo del Parlamento e poi finiscono nel dimenticatoio”. Così parlava Ivan Scalfarotto, sottosegretario alle Riforme, in un video di sabato scorso, prontamente rilanciato su Facebook. Peccato che gli esempi che fa sono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.