Italicum, la Corte mantenga la parola

La legge elettorale torna, in qualche modo, al centro del dibattito politico. Dopo un anno di ostentate certezze sulla sua idoneità a stabilizzare il sistema e a dare tranquillità ai mercati internazionali (sic!), persino il presidente del Consiglio, pur rivendicandone la bontà, concede magnanimamente al Parlamento la possibilità di modificarla… Si tratta, peraltro, di un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.