» Cronaca
sabato 04/03/2017

“Io, un’estate tra le baracche con Pauline”

Il regista Mathieu Volpe - “Gli hanno portato via il futuro, ma nei loro occhi c’è ancora speranza”
“Io, un’estate tra le baracche con Pauline”

Un anno e mezzo fa, ho deciso di passare l’estate tra gli abitanti del Ghetto per realizzare un progetto fotografico sulla questione dei flussi migratori in Europa. Quando sono “sbarcato” a Rignano nell’agosto del 2015, non sapevo né dove avrei dormito, né come avrei fatto per sopravvivere. Dopo non appena due ore, Pauline, una camerunense […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cronaca

Le fiamme al Gran Ghetto uccidono due schiavi

Italia

Otto buoni motivi per (non) aver paura di Starbucks

Ma la scuola deve ascoltare le mamme
Cronaca
Il commento

Ma la scuola deve ascoltare le mamme

di
Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo
Cronaca
La storia

Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×