“Io, la Lambretta, il sudore e poi la favola Leicester. Per la Nazionale c’è tempo”

Claudio Ranieri - La vittoria in Premier League: “Una maniera per dare coraggio a chi non ci crede”
“Io, la Lambretta, il sudore e poi la favola Leicester. Per la Nazionale c’è tempo”

A metà di un nuvoloso pomeriggio di maggio, cercando la traduzione del termine “regret”, Claudio Ranieri scopre di non avere più una patria certa di riferimento: “Ormai non parlo più né l’italiano né l’inglese – dice – sono nella lingua di mezzo”. A 10 giorni dall’impresa che gli ha consegnato un biglietto di sola andata per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.