Intercettazioni, dal governo siluri contro stampa e pm

Sarà in vigore tra sei mesi - Dal Consiglio dei ministri l’ok alla riforma. Eppure Renzi e Gentiloni avevano detto che le registrazioni non sarebbero state toccate
Intercettazioni, dal governo siluri contro stampa e pm

I governi Renzi-Gentiloni avevano detto che le intercettazioni non sarebbero state toccate, che mai si sarebbe messo in discussione lo strumento investigativo, ma sarebbe stato affrontato solo il nodo della tutela della privacy, come se in questi anni ci fossero stati fiumi di intercettazioni non di interesse pubblico in pasto ai giornali (i casi di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.