Incubo a L’Avana: è tornato il gelo tra gringos e Cuba

Sull’isola speravano in un presidente vicino alle aperture di Obama per risollevare l’economia grazie ai turisti americani
Incubo a L’Avana: è tornato il gelo tra gringos e Cuba

Cuba si è svegliata come dopo un brutto incubo. L’elezione di Donald Trump come 45° presidente degli Stati Uniti, per di più con l’en plein repubblicano nel Congresso e la rielezione in Florida dei più noti esponenti dell’anticastrismo, corre il rischio di interrompere il sogno di recuperare relazioni normali col potente vicino, foriere, per gran […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.