» Mondo
lunedì 25/07/2016

In Turchia con i siriani “Non torneremo a casa”

Nei 26 campi predisposti da Ankara sono registrati ufficialmente 400mila profughi che cercano di sopravvivere con lavori di fortuna
In Turchia con i siriani “Non torneremo a casa”

Fatma, 14 anni, gli occhi enormi e il sorriso dell’innocenza, della sofferenza, di chi sa che un giorno cambierà vita. Per ora Fatma vive assieme alla sua numerosa famiglia in un container del campo profughi turco di Oncupinar, alla periferia meridionale di Kilis, costruito proprio sul confine siriano. Tre ambienti angusti da dividere con i […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Maria Maddalena riabilitata, tra Francesco e il Santo Graal

Mondo

Aleppo, urla nel silenzio tra bombe ed esecuzioni

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio
Mondo
La storia

Venezuela colonia cubana tra ideologia e petrolio

di
Il risveglio degli abusati dai preti argentini
Mondo
La polemica

Il risveglio degli abusati dai preti argentini

di
“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”
Mondo
La storia

“Sette anni dopo, sindrome siriana in Libia”

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×