“In principio era la musica. Poi vennero i critici”

Il musicista su Rai Uno ogni giovedì
“In principio era la musica. Poi vennero i critici”

Uno passa la vita a cercare di non pestarsi i piedi da solo giudicandosi su tutto, l’ultima cosa di cui ha bisogno è venire giudicato dall’esterno”. Non parlate a Stefano Bollani di gare, competizioni, classifiche, e quindi di talent: “Non li guardo”. Ed è per questo che il suo L’importante è avere un piano, ogni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.