In fuga 400 rifugiati nei boschi al confine tra Francia e Italia

In fuga 400 rifugiati nei boschi al confine tra Francia e Italia

Sono fuggiti dall’accampamento sul fiume Roja nei pressi di Ventimiglia circa 400 profughi provenienti dal Sud Sudan. Causa della fuga, le tensioni con polizia e carabinieri, intervenuti mentre i migranti, guidati da alcuni attivisti tedeschi, cercavano di oltrepassare il confine in direzione della Francia. Avvistati dalla polizia, si sono divisi e sono scappati via facendo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.