In fila da Elkann: tanto non conta più (e ha pure sede all’estero)

In fila da Elkann:  tanto non conta più (e ha pure  sede all’estero)

La sfida, negli Anni 90 della Torino del Novecento, era averlo seduto in prima fila nelle convention elettorali: lui, Gianni Agnelli, in grado – si riteneva – di spostare voti con il suo prestigio, il suo giornale e le migliaia di famiglie legate alla sua Fiat. L’ultima volta fu nel 1996, quando nel collegio 1 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.