In extremis Delrio piazza i fedelissimi. E Boschi il suo braccio destro

In extremis Delrio piazza i fedelissimi. E Boschi il suo braccio destro

Le nomine last minute del governo Gentiloni fanno discutere, specie quelle spinte dai renziani dell’esecutivo. Il Movimento 5 Stelle, per bocca del deputato Davide Zanichelli critica il ministro dei Trasporti e capogruppo Pd alla Camera, Graziano Delrio che “ha piazzato” alla Corte dei Conti il fedelissimo ex capo di gabinetto al ministero Mauro Bonaretti, mentre […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.