Immarcescibile Cooper: prevedibile ma ben fatto

Immarcescibile Cooper: prevedibile ma ben fatto

Una delle cose più curiose di Paranormal, nuovo cd dell’immarcescibile (perché già marcio?) Alice Cooper, è che quasi tutte le tracce di batteria sono di Larry Mullen degli U2, che qui recupera un po’ lo spirito punk del suo sound delle origini (senza esagerare). Il 27esimo album in studio dell’artista americano contiene pezzi prevedibili ma […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.