Ilva, l’Avvocato dello Stato scrive il parere, il figlio lo riceve

Ilva, l’Avvocato dello Stato scrive il parere, il figlio lo riceve

In faccende interminabili come l’Ilva le coincidenze si sprecano. Ora, com’è noto, il ministro Luigi Di Maio, sulla base di un parere dell’Anac che rilevava alcune anomalie nella procedura con cui le acciaierie sono finite ad ArcelorMittal, ha scritto all’Avvocatura dello Stato per averne un parere: la gara va annullata? Stanti le cifre (miliardarie) in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.