Il vitalizio dei ferrovieri: 500 mila in viaggio gratis

Non solo dipendenti e pensionati, anche mogli e figli non pagano il biglietto Per le Freccerosse contributo di soli 15 euro. L’accordo fu siglato dal Moretti sindacalista
Il vitalizio dei ferrovieri: 500 mila in viaggio gratis

In treno c’è chi paga sempre e sono gli abbonati, soprattutto pendolari. C’è chi prova a non pagare e rischia una multa da un minimo di 50 fino a 200 euro. E infine ci sono quelli che non pagano mai e non rischiano niente. Sono un esercito, mezzo milione di persone circa che viaggiano gratis, protetti […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.