Il “trucco” austriaco a Tarvisio per ingolfare l’amico italiano

Traffico umano agevolato da Vienna. Al Brennero un muro, varco aperto al confine est: così gli immigrati passano da noi
Il “trucco” austriaco a Tarvisio per ingolfare l’amico italiano

Se al Brennero l’Austria fa “propaganda elettorale” come sostiene Matteo Renzi, c’è da chiedersi cosa stia facendo a Tarvisio. Forse realpolitik. Sì, perché mentre in Alto Adige Vienna continua la costruzione della barriera preventiva anti-migranti, più a est, al confine fra Carinzia e provincia di Udine, non c’è neanche una guardia di frontiera. E le […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.