Il “tesoretto” di Renzi che finisce alla Difesa

Dei 47 miliardi previsti oltre 10 andranno a militari e armi. Ma il governo non lo dice

Il “tesoretto” annunciato da Matteo Renzi per le opere pubbliche nasconde uno stanziamento di 10 miliardi di euro alla Difesa, per metà destinato all’acquisto di nuovi armamenti. Il “Fondo Renzi” nella legge di Bilancio 2017 era stato presentato come un intervento destinato a infrastrutture stradali e ferroviarie, ricerca, edilizia scolastica e popolare, riqualificazione delle periferie, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.