Il superlatitante con la villa in Uruguay

’Ndrangheta - Preso dopo 23 anni Rocco Morabito, nipote del “Tiradrittu”: un fiume di coca dal Sudamerica a Milano
Il superlatitante con la villa in Uruguay

Ormai di lui avevano perso le tracce. Anche perché il suo nome da tempo non compare nelle inchieste della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria. Eppure, Rocco Morabito, 51 anni di cui metà trascorsi da latitante, è un esponente di primo piano della ’ndrangheta di Africo (Reggio Calabria). Da oltre 10 anni si era stabilito […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.