Il Sultano raddoppia fra brogli, accuse e proteste

Il referendum - Vince di poco (51,3%) il Sì: Erdogan esulta, critica la Ue e parla di consultazione sulla pena di morte. Per l’Osce “violazioni su libertà ed equità del voto”
Il Sultano raddoppia fra brogli, accuse e proteste

Fa freddo ad Ankara dove Erdogan, all’aeroporto Esenboga, saluta i suoi sostenitori stretto in un cappotto scuro. Nonostante la folla che si è precipitata ad accoglierlo, nella capitale non ha vinto lui. Il No ha superato, seppure di poco, il Sì come ad Istanbul dove perfino ad Uskudar, dove si trova la casa dal cui […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.