Il suicidio Ue con Barroso lobbista di Goldman Sachs

Bruxelles - Il nuovo lavoro dell’ex presidente
Il suicidio Ue con Barroso lobbista di Goldman Sachs

Il tempismo non poteva essere peggiore: l’ex presidente della Commissione europea José Manuel Durão Barroso diventa presidente della controllata inglese della banca americana Goldman Sachs. È una via di mezzo tra incarichi operativi che hanno avuto uomini di istituzioni nella banca d’affari più nota – Mario Draghi tra 2002 e 2005 era in quella stessa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.