Il sindaco disse: “Babbo Renzi temeva l’arresto”

Daniele Lorenzini - Il primo cittadino, rinnegato dal Pd: “Mi occupo del paese, non del Renzishire”
Il sindaco disse: “Babbo Renzi temeva l’arresto”

Come sente parlar di Consip alza gli occhi al cielo: “Ancora?”, dice sconsolato. “Io mi occupo dei problemi del paese non di quelli del Renzishire”. Daniele Lorenzini, primo cittadino di Rignano sull’Arno, sa bene che il paese del quale è sindaco è il feudo della famiglia Renzi. E soprattutto sa che nonostante la vicenda Consip […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.