Il Sì e le 100 mila firme strappate all’agricoltura

Il Pd è arrivato malconcio alla scadenza per la raccolta referendaria: così ha arruolato la Coldiretti, già braccio armato della Dc
Il Sì e le 100 mila firme strappate all’agricoltura

Oggi è il giorno fatidico delle 500 mila firme del Pd per il Sì al referendum sulle riforme e se l’obiettivo è stato raggiunto Matteo Renzi e Maria Elena Boschi devono elevare monumenti e ringraziamenti in una sola, sorprendente direzione: verso la Coldiretti, un tempo simbolo del collateralismo bianco di marca dc con propri rappresentanti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.