Il rito dei quadri, la maturità e “tutta la vita davanti”

Compagni di scuola - Anna: “È stato figo, per 5 anni nessuno ti ha calcolato poi tutti vogliono sapere che tracce ci hanno dato”
Il rito dei quadri, la maturità e “tutta la vita davanti”

Diplomato nel ’94, non frequento la scuola da oltre vent’anni, almeno da quel lato della barricata. Fra i ricordi più vivi che ho, uno riguarda l’affissione dei quadri e non credo serva specificare che mi riferisco ai quadri con i risultati degli scrutini finali. Fra noi studenti si spargeva la voce che il giorno X […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.