» Mondo
domenica 24/09/2017

Il referendum osteggiato da tutti: tranne i curdi

Domani il voto per l’indipendenza; Baghdad si oppone, Ankara si sente minacciata e l’Onu teme nuovi conflitti
Il referendum osteggiato da tutti: tranne i curdi

L’appuntamento con la Storia per il popolo curdo, seppur sparpagliato su quattro nazioni: Turchia, Siria, Iraq e Iran, e diviso da lotte intestine, si sta avvicinando nel nord dell’Iraq, nei seggi dei suoi villaggi e città, a partire dalla capitale Erbil. E pare che nessuno lo potrà posticipare ancora. Ma non è detto che il […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Mondo

“Inevitabili razzi sugli Usa”

Mondo

Al cronista scomodo non resta che l’esilio

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×