Il referendum, la Boschi e il senso di colpa

Il paragone con CasaPound e la scoperta: pure Hitler sul wc la faceva seduto
Il referendum, la Boschi e il senso di colpa

La Boschi, a proposito del referendum costituzionale, ha detto: “Chi vota No vota come CasaPound”. È un dato di fatto, non una provocazione, ha aggiunto per rafforzare la sua tesi. Molti l’hanno criticata, poverella, ma tutte le grandi intuizioni, all’inizio, suscitano reazioni scomposte e derisione da parte dei contemporanei. Ma non da parte mia: la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.