Il porporato dovrà pagarsi le spese legali: viaggi in aereo o nave?

Il porporato dovrà pagarsi le spese legali: viaggi in aereo o nave?

Nulla lascia pensare che il cardinale George Pell non possa subire un “equo processo” quando dovrà affrontare multiple accuse di pedofilia, dopo l’annuncio della sua incriminazione da parte della polizia dello Stato australiano di Victoria, che gli intima di comparire il 18 luglio davanti a un Tribunale di Melbourne. È l’opinione dell’esperto giurista internazionale Gideon […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.