Il pm cercava una nomina al ministero e presentava finanziatori a Rotondi

Altri magistrati nell’inchiesta sul giudice Pagano arrestato per corruzione
Il pm cercava una nomina al ministero e presentava finanziatori a Rotondi

C’è un filo che unisce un pm di Salerno, Vittorio Santoro, con il giudice civile Mario Pagano – arrestato nei giorni scorsi con l’accusa di aver creato un sistema di sentenze pilotate in cambio di favori e tangenti – e con l’onorevole Gianfranco Rotondi, leader di Rivoluzione Cristiana, una delle diverse gambe del centrodestra berlusconiano. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.