“Il piano? Tre pagine vaghe. Non ci fidiamo più dei sindacati”

A Fiumicino - I lavoratori che hanno bocciato l’accordo: “Ogni salvataggio lo paghiamo solo noi”
“Il piano? Tre pagine vaghe. Non ci fidiamo più dei sindacati”

Il giorno dopo il referendum Alitalia, Fiumicino è un percorso a ostacoli per piloti, assistenti di volo e tecnici della compagnia aerea. Questo 25 aprile lavorativo ha costretto molti di loro, soprattutto i più riconoscibili, a fare lo slalom tra le troupe televisive che tendono i microfoni cercando di intercettare i loro umori. Un misto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.