Il Pg: “Va sospeso”

Il Pg: “Va sospeso”

Impedire che possa reiterare, cioè continuare a compiere, condotte “gravemente scorrette” e “incompatibili” con le funzioni giudiziarie; episodi di “tale degrado” da aver danneggiato non solo la sua personale credibilità di magistrato, ma quella dell’intera giurisdizione. È per questo che il procuratore generale della Cassazione Pasquale Ciccolo ha chiesto alla sezione disciplinare del Csm – […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.