Il pentito, il medico ucciso e le accuse a “Faccia di mostro”

Lo Giudice, un verbale pieno di errori sul delitto Manca - Mafia
Il pentito, il medico ucciso e le accuse a “Faccia di mostro”

Giovanni Aiello mi narrò di un omicidio avvenuto in Sicilia prima ancora che venisse arrestato Provenzano. L’ucciso era un urologo che si era prestato a individuare una clinica all’estero per fare operare Provenzano. E dopo l’operazione, per non lasciare tracce, contattò un avvocato di nome Pataffio che a sua volta diede l’incarico ad Aiello per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.