Il patrimonio di una città è pure sui muri

Il patrimonio di una città è pure sui muri

È seduto per terra a dipingere una delle maschere della sua crew, i Berlin Kidz. Quelle che lui e i suoi compari, che arrivano da Kreuzberg, usano quando si arrampicano su palazzi, tetti e balconi, dove volteggiano con le funi creando graffiti che hanno modificato l’aspetto della città tedesca negli ultimi anni. Sospesi nel territorio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.