Il “papa italiano” prega per il Colle, contro il “tradimento” dei partiti

Le orazioni di monsignor Becciu, numero due della segreteria di Stato, e l’articolo 49 della Costituzione

Più che le preghiere servirebbe l’intervento dello Spirito Santo, già invocato dal liberale Benedetto Croce all’Assemblea Costituente nel marzo del 1947: “Veni creator Spiritus, mentes tuorum visita”. Vieni o Spirito creatore, visita le nostri menti”. Appunto. In ogni caso le preghiere per Mattarella e la conseguente formazione di un governo, politico o istituzionale che sia, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.