Il numero 1 del calcio: “Siamo stati severi” Nyon: “Niente patti”

Il numero 1 del calcio: “Siamo stati severi” Nyon: “Niente patti”

I documenti alla base di questa inchiesta sono condivisi anche con Le Monde e The Guardian. Riportiamo di seguito la replica di Gianni Infantino sulla Calciopoli turca e la sua azione di controllore, inviata al giornale francese. Infantino, all’epoca dei fatti, nel 2012, era segretario generale dell’Uefa. Dal febbraio 2016, invece, è il capo del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.