Il nostro voto quotidiano

Il cattivo gusto ormai è regola planetaria e non solo nella cabina elettorale. Pensate alla musica: quella che circola di più è spazzatura. E lo stesso vale nel mondo dei libri e dell’arte. La miseria spirituale non è una prerogativa della politica. Su youtube le cose sceme hanno milioni di visualizzazioni, le cose belle passano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.