Il nonno eroe, Matilde e la madre ancora da trovare

All’appello mancano ancora 30 italiani, la console Lippi: “Siamo preoccupati soprattutto per quattro connazionali”

A oltre 48 ore dall’attentato di Nizza quattro nostri connazionali risultano ancora dispersi. “Non ci saranno informazioni ufficiali fino a martedì – conferma il console italiano a Nizza Serena Lippi – Quando le autorità francesi ci forniranno la lista dei decessi”. Nella mattinata di ieri l’Unità di crisi aveva parlato di oltre 30 italiani “non […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.