“Il no alla piazza è sbagliato e inquietante”

Sergio Cofferati - L’europarlamentare: “Prima di disdire il corteo la Cgil avrebbe dovuto chiedere spiegazioni”
“Il no alla piazza è sbagliato e inquietante”

“La decisione del sindaco di Macerata è sbagliata e incomprensibile, per certi versi inquietante. Fossi stato nella Cgil e nelle altre associazioni, prima di disdire la manifestazione di sabato avrei preteso spiegazioni da lui e dal Viminale. Ci sono problemi di sicurezza a Macerata, e quali? Qualcuno vuole attuare scontri? Sono domande a cui devono […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.