» Cultura
mercoledì 21/12/2016

Il negozio in cui Ginzburg comprava le scarpe

Il negozio in cui Ginzburg comprava le scarpe

“Roma è dimentica e dispersiva. Roma macina e distrugge se stessa”. Così scrive Sandra Petrignani nella bella introduzione di Via degli angeli, rendendo merito al viaggio intrapreso dagli scrittori Angela Bubba – già finalista al premio Strega – e il romano Giorgio Ghiotti. Giovanissimi, lei classe ’89, lui ‘94, decisi a mettersi in cammino per […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

Giallo teutonico che racconta il nuovo nazismo

Cultura

Viaggio nel rigore delirante di un asceta dei giorni nostri

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo
Cultura
L’intellettuale

“La Ginzburg”, il modo diretto e sincero di stare al mondo

di
Cultura
Cinema - European Audiovisual Observatory 2017

Biglietti in calo in tutta Europa. L’Italia la peggiore: -12% di ingressi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach
Cultura
L’analisi

Il fulcro della musica sacra di Bach è Bach

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×