“Il merito è di mio zio che voleva essere Elvis”

A tu per tu con la star: “È iniziato tutto così”
“Il merito è di mio zio che voleva essere Elvis”

Ryan Gosling dice che la prima volta che partì per la Nuova Zelanda aveva 17 anni: “Ero stato scelto per il ruolo del giovane Ercole e andavo in un Paese del quale fino a un mese prima non conoscevo neanche l’esistenza”. Introdotto da una sigla funzionalmente enfatica: “Prima che l’uomo diventasse leggenda, prima che la […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.