Il Matteo costituente: si salvi, se può

Il Matteo costituente: si salvi, se può

Col senno di poi avrebbe potuto farlo subito, ma siamo tutti bravi a capire dopo cosa andasse fatto prima. 
Renzi arriva al governo ribaltando la sua promessa: “Credete in noi: saremo il nuovo” e infatti prende il potere con metodo vecchio. Dapprincipio é sommerso da un diluvio di consensi; a quel punto, l’uomo del “non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.