» Società
sabato 20/08/2016

Il maschio sta finendo (e le femmine fanno da sole)

C’era una volta al tempo di Paul Anka, la donna si appoggiava sulla spalla dell’uomo. Oggi troverebbe profumi e pelle depilata
Il maschio sta finendo (e le femmine fanno da sole)

Ascoltavo l’altra sera “Put your head on my shoulder”. Paul Anka, insieme ai Platters (Only you), è stato il primo dei grandi cantanti o complessi americani che hanno cambiato la storia della musica leggera ad arrivare in Italia perché, in una curiosa inversione dei tempi, precedette Presley, Jerry Lee Lewis, Little Richard, cioè i campioni […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Italia

L’esperto: “La pubblicità della Barilla è un autogol”

Cultura

Ha vinto il Rock’n’Roll

Le scuse per evitare la naja
Società
Cosa resterà...

Le scuse per evitare la naja

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×