Il maestro Veronesi abbandona il palco per protesta

Il maestro Veronesi abbandona il palco per protesta

Una “Tosca” con colpo di scena, quella che giovedì sera ha aperto il Festival Puccini a Torre del Lago, Viareggio. Dopo la fine del primo atto, il maestro Alberto Veronesi ha preso un foglio, si è girato verso il pubblico e ha interrotto lo spettacolo perché “prostrato dall’insulto alla democrazia perpetratosi a Viareggio”. La protesta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.