Il M5S fa l’europeista (come i democratici e B.), la Lega no

Il M5S fa l’europeista (come i democratici e B.), la Lega no

È di gran lunga il tema più divisivo tra quelli in campo e anche quello che presenta le “vicinanze” più inedite. Da programma il M5S sarebbe moderatamente euroscettico, nel senso che chiede una riforma dei trattati per rendere l’Eurozona più solidale e meno vincolata alle politiche di austerità: dal programma, però, è sparito il famoso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.