Il lisergico carrello italiano dei programmi economici

La campagna elettorale è entrata nella fase allucinatoria che precede la consultazione. Le proposte dei maggiori partiti, Pd, M5S e destra, sono un mix di pensiero magico, assurdità conclamate e audaci sfide al senso comune

La campagna elettorale permanente, che avvolge il dibattito pubblico italiano con i suoi vapori d’oppio mentre fischiano proiettili d’argento, è entrata nella fase allucinatoria che precede la consultazione. Le proposte dei maggiori partiti in politica economica, sono un mix di pensiero magico, assurdità e audaci sfide al senso comune, in una sorta di baccanale dove […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.