Il leghista Cota torna a fare l’avvocato, al servizio dei signori delle slot machine

Novara - Dalla politica alla difesa dei padroni dei videopoker
Il leghista Cota torna a fare l’avvocato, al servizio dei signori delle slot machine

Da governatore a difensore delle slot machine. È la parabola di Roberto Cota (Lega), ex presidente della Regione Piemonte e oggi avvocato. Tra i suoi primi clienti dopo il rientro nel foro ci sono le società che gestiscono le sale giochi nella sua Novara. La controparte di Cota è proprio il Comune che cercava di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.